Senza pelle: mostra di pittura di Alfio Pappalardo

Tutto ciò che si assaggia alla Corte dei medici rinvia al suo contesto. Non è la filosofia spiccia del chilometro zero o chilometro ravvicinato. E’ piuttosto un sincretismo tra cucina, arte, ambiente, quale avveniva alla tavola dei grandi mecenati. Nel nostro piccolo, ne siamo ispirati, e la mostra di Alfio Pappalardo segna ulteriormente il nostro cammino in questa direzione.

senzapelle
La pittura del nostro si mostra istintiva, primitiva a volte, orientale ogni tanto. Il suo bagaglio immaginifico trae impulso dall’infanzia, passata per dieci anni in Germania, dove i genitori emigrarono per trovare lavoro in una cartiera di Obertsrot, nello Schwarzwald (la Foresta Nera), fino al ritorno a Biancavilla (Catania). I paesaggi di Pappalardo vengono trasfigurati in chiave quasi romantica, mescolando insieme i bagliori dell’ultimo Turner, le impressioni del primo Monet, i campi di Van Gogh, imprescindibili per chiunque si appresti a sondare una visione più intima della natura in pittura. L’educazione artistica a Catania e l’impostazione accademica ricevuta ad Urbino gli permettono di gestire tecnicamente una visione delle cose intensificata dalla maestria con cui utilizza fusaggine e gomma pane. Durante la serata le opere di Pappalardo saranno accompagnate da un originale “reading” di poesie ispirate alle sue opere.

Il gruppo di poesia performativa “Poetarum Circus”, composto da Gisella Torrisi, Sebastiano A. Patanè Ferro Paolo Gulfi, Luisa Longo, Alessandro Puglisi, Nunzio Cartalemi, Rosalba Schillaci e Elisa Irene Anastasi, incontrerà quindi il mondo delle arti visive, le arti visive incontreranno la poesia.
A cura di Nuova Officina D’arte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...